Pensieri

"Oh! Fortunato me stesso se posso abbandonarmi e riposare nel tuo Sacro Costato, in quella bella ferita d’amore che emana fiamme di carità ed incendia i cuori ad ogni istante".

"Oh! Cuore Amorosissimo del mio Gesù, per me squarciato dalla lancia di Longino, è proprio quella tua gran ferita di amore che mi accresce la fede, la speranza e mi accende di santa carità. Ed io in essa mi rifugio, in essa mi nascondo e mi inabisso; essa sarà la mia salvezza. Nascosto entro il Cuore tuo, da esso compreso, oh! io non potrò perdermi: io mi salverò: io sarò dolce vittima dell’amore al Sacro Cuore, morrò consumato di amore per esso [...]. Al tuo Cuore ricorro come a sicuro asilo, nel tuo Cuore io mi nascondo; l’esule quivi trova il suo asilo sicuro, quivi il suo dolce nido, il nido d’amore".

"Procurerò comunicare a tutti l’abbondanza dell’amore che Gesù NS ci porta, affinché tutti lo amino e nessuno l’offenda".

"Sono Sacerdote tuo, ma io voglio essere Sacerdote tuo santo che zeli l'amor tuo, la salute delle anime, pecorelle, che Tu mi affiderai".

Don Eustachio Montemurro

itsqzh-CNentlidptes
Giovedì, 07 Maggio 2020 17:37

PICCOLI FRATELLI DEL SS. SACRAMENTO

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il sacerdote EUSTACHIO MONTEMURRO, oltre alla Congregazione femminile delle Figlie del Sacro Costato, il 21 novembre 1907 fondò l'Istituto maschile dei Piccoli Fratelli del SS.mo Sacramento per il culto eucaristico e l'aiuto ai parroci.
Per circostanze permesse dalla volontà di Dio, nel 1911 al Montemurro fu richiesto di ritirarsi dalla direzione dei suoi Istituti. L’Istituto maschile, composto da una quindicina di membri, tre dei quali erano sacerdoti, privato della guida del proprio fondatore e dei suoi diretti collaboratori, non sopravvisse.

Dopo 85 anni in Brasile il sacerdote diocesano, d. João Volmir Dos Santos, avendo letto gli scritti del Servo diDio, dati a lui dalle Missionarie Catechiste del S. Cuore, si era sentito mosso dallo Spirito a ridare vita a questa Congregazione maschile, assumendone il nome e lo spirito originario.

Pertanto nel novembre 1993 chiese ed ottenne dal vescovo di Mogy das Cruzes, Dom Paolo Mascarenas Roxo, O. Praem., di poter iniziare l’esperienza di vita religiosa nello spirito del SdD e con la missione da lui assegnata alla Congregazione dei Piccoli Fratelli del SS.mo Sacramento.

Il 23 gennaio 1999 il vescovo della diocesi di Campo Limpo, D. Emilio Pignoli approvò ad experimentum il progetto normativo della nascente Congregazione dei Piccoli Fratelli del SS.mo Sacramento, eretta come Associazione Pubblica di fedeli e avente come Superiore generale P. Giovanni Volmir.

Nel corso di questo decennio hanno elaborato le Costituzioni, assimilando in esse l’originario progetto di P. Montemurro della formazione di religiosi che siano “buoni parroci” ove i vescovi ne facessero richiesta.

L’Istituto va espandendosi e spera di ricevere quanto prima l’approvazione diocesana.

Nel luglio del 2015 il Capitolo Generale dei Piccoli Fratelli del SS.mo Sacramento ha eletto P. Marcelo dos Santos nuovo Padre generale.

L’Associazione dei Piccoli Fratelli è presente in diverse diocesi del Brasile e in Italia nella diocesi di Ascoli Piceno.


SITO WEB
www.pequenosirmaos.com.br (sito in portoghese)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.
Cookie & Privacy Policy Accetto