Pensieri

"Oh! Fortunato me stesso se posso abbandonarmi e riposare nel tuo Sacro Costato, in quella bella ferita d’amore che emana fiamme di carità ed incendia i cuori ad ogni istante".

"Oh! Cuore Amorosissimo del mio Gesù, per me squarciato dalla lancia di Longino, è proprio quella tua gran ferita di amore che mi accresce la fede, la speranza e mi accende di santa carità. Ed io in essa mi rifugio, in essa mi nascondo e mi inabisso; essa sarà la mia salvezza. Nascosto entro il Cuore tuo, da esso compreso, oh! io non potrò perdermi: io mi salverò: io sarò dolce vittima dell’amore al Sacro Cuore, morrò consumato di amore per esso [...]. Al tuo Cuore ricorro come a sicuro asilo, nel tuo Cuore io mi nascondo; l’esule quivi trova il suo asilo sicuro, quivi il suo dolce nido, il nido d’amore".

"Procurerò comunicare a tutti l’abbondanza dell’amore che Gesù NS ci porta, affinché tutti lo amino e nessuno l’offenda".

"Sono Sacerdote tuo, ma io voglio essere Sacerdote tuo santo che zeli l'amor tuo, la salute delle anime, pecorelle, che Tu mi affiderai".

Don Eustachio Montemurro

itsqzh-CNentlidptes
Venerdì, 19 Giugno 2020 09:35

Professione perpetua e temporanea in Italia e Indonesia

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 19 giugno 2020, solennità del Sacro Cuore di Gesù, tanto cara alle MSC, ha avuto luogo a Castelgandolfo nella cappella del Noviziato, una solenne concelebrazione eucaristica presieduta da Sua Ecc.za Mons.Marcello Semeraro, Vescovo di Albano.

Sette Sorelle Terziane hanno fatto la professione perpetua: Sr Luciany Bella Bhanda, Sr Angela Livensia Jere, Sr Helena Jetia, Sr Elisabeth Nevi, Sr Leonarda Riti, Sr Eviana HoaSeranr e Sr Maria Suni; e due Sorelle Novizie quella temporanea: Fabiola Alexandra Delgado Bello e Nicla Braia.
Contemporaneamente una medesima celebrazione si è svolta anche in Indonesia per la professione temporanea di cinque Novizie: Kresensia Balla, Hermina De Araujo Bestias, Mathilda Keno, Yasinta Prima Lawa, Modesta Winda Lake.

Nella prima professione le Novizie ricevono l’abito proprio della Congregazione, quale segno esterno della consacrazione a Cristo nel servizio alla Chiesa. In quella perpetua, invece, le Terziane (coloro che si preparano ai voti perpetui) ricevono il distintivo, segno dell’appartenenza definitiva alla Congregazione.

A causa del covid la celebrazione è stata svolta con una partecipazione limitata. Solo le comunità di Roma e Castelgandolfo hanno presso parte fisicamente, mentre le altre comunità dell’Italia e dell’estero si sono unite solo spiritualmente.

Pregando per la fedeltà delle neoprofesse, tutta la famiglia MSC continua ad elevare inni di lode e di ringraziamento a Dio che sempre la arricchisce di nuove vocazioni.



 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.
Cookie & Privacy Policy Accetto